Home | Curiosità | Lo sapevi che | San Giuseppe Moscati

San Giuseppe Moscati
Statua in vetroresina di San Giuseppe Moscati cm. 127

Giuseppe Moscati medico e ricercatore di valore, dedicò la sua attività ed in generale la sua vita alla carità, all'assistenza dei sofferenti, anche nei quartieri più poveri ed abbandonati della città, curandoli gratuitamente ed anche aiutandoli economicamente.

Egli sosteneva fortemente che non doveva esserci contraddizione o antitesi tra scienza e fede: entrambe dovevano concorrere al bene dell'uomo. Moscati ebbe sempre come punto di riferimento la fede e cercò in ogni modo di non essere soltanto un medico del corpo per i suoi pazienti ma anche un medico dell'anima. Vedeva l'Eucarestia come centro della sua vita e, inoltre, era fortemente legato al culto della Vergine. Si preparava durante l'anno alle festività della Madonna anche digiunando nei giorni in cui ciò era richiesto. In questo cercava di coinvolgere tutti coloro che incontrava, usando la bontà come sua arma migliore.

"Il Prof.Moscati" afferma il dott. Vincenzo Adinolfi "non coltivava le scienze mediche per scopo commerciale, ma per puro sollievo e conforto al suo nobile spirito, così come traeva conforto dal culto religioso: con questo intendimento egli soccorreva più il povero che il ricco, di cui non gli faceva gola l'oro, ma lo confortava più la benedizione di un povero sofferente, della quale si gloriava come della benedizione del Cielo".

Inoltre egli, anche in età giovanile, grazie alla sua elevata spiritualità riuscì a evadere l'attrazione dei sensi e tutto ciò che avrebbe potuto condurre al peccato, scegliendo per sé la castità. Tanto avrebbe potuto avere con la sua fama, ma si allontanò sempre dagli agi e dalle ricchezze, prediligendo uno stile di vita semplice e dedicandosi pienamente ai bisognosi.

La sua concezione del rapporto tra fede e scienza ben si riassume in un suo pensiero: «Non la scienza, ma la carità ha trasformato il mondo, in alcuni periodi; e solo pochissimi uomini son passati alla storia per la scienza; ma tutti potranno rimanere imperituri, simbolo dell'eternità della vita, in cui la morte non è che una tappa, una metamorfosi per un più alto ascenso, se si dedicheranno al bene.» (tratto da wikipedia)

 

Un caro saluto e ringraziamento agli amici delle pagine e dei gruppi di facebook dedicati a San Giuseppe Moscati.

 

 

Condividi questa pagina con i tuoi amici su...